Foresta

Slider

La Foresta

Molte favole hanno come palcoscenico un bosco, Ovviamente non sappiamo se la favola sia a lieto fine, ma di una cosa siamo certi: abbiamo trovato un palcoscenico nel quale viverla.

Come è nata l’idea

Oltre la spiaggia del parco c’era un vecchio sentiero che un tempo conduceva a un’antica abitazione, ad alcuni metati e a una polveriera della prima guerra mondiale. Scomparsi gli ultimi abitanti della zona, la foresta ha deciso di isolarsi dal mondo, facendo cadere alberi sulle passerelle di legno, cancellando il sentiero con la scopa del tempo e, soprattutto, la memoria di sè.

Una bella signora, rimasta vedova, che decide di rifugiarsi nell’oblio.

Più volte, in passato, ci siamo inoltrati in questo bosco, osservando con il naso all’insù gli immensi platani, gattici e tigli. Molti tronchi ostruivano ostinatamente il passaggio, come se la bella signora non volesse farsi vedere senza trucco.

Ce ne siamo innamorati e abbiamo deciso di riportarla alla sua naturale bellezza.

Non è stato facile: riportare il vecchio sentiero alla luce è stata un’impresa. Sembrava di ripulire un campo di battaglia dopo un epico scontro corpo a corpo.
Più volte ci siamo chiesti se l’impresa andasse ben oltre le nostre possibilità.
Ma pezzo dopo pezzo, ripristinati i ruscelli, ricostruite le passerelle di legno e ripulito i fusti dai rampicanti, si iniziava a intravedere un bellezza che andava oltre ogni nostra aspettativa.
Davanti a questo spettacolo non puoi che restare in silenzio e ascoltare.
I suoni e i rumori diventano parte di te, una sinfonia con un’orchestra ricca di musicisti e un solo spettatore: il luogo ideale per cercare connessioni, sperimentare viaggi e praticare discipline che ne amplifichino gli effetti. L’abbiamo chiamata la Foresta Ritrovata di Canyon Park.
E’ incredibile come immergersi in un bosco possa creare, istantaneamente e spontaneamente, legami con e tra chi lo visita. Si abbassano tutte le difese perché non c’è più bisogno di tenerle alzate. Torna in superficie il lato infantile e primordiale che sente di essere tornato a casa.
Abbiamo la sensazione che la vecchia signora sia tornata gioiosamente a vivere. Ci pare di vederla indossare gli abiti migliori, come se ogni giorno fosse domenica. Soprattutto, ne possiamo sentire il profumo tutte le volte che lascia andare, ammiccante, un sospiro di sollievo.

Per scuole e centri estivi

Iscriviti alla Newsletter
KIDS FOREST

Siamo qui

Località Scesta, Bagni di Lucca 50022 (LU)
Siamo nella foresta di CANYON PARK

Scroll to top